Home»Flash»Cardella (Confael): “Crisi nelle ex Province ma non per tutti”

Cardella (Confael): “Crisi nelle ex Province ma non per tutti”

Pinterest Google+

Il segretario provinciale del sindacato Confael di Agrigento, Manlio Cardella, interviene nell’ambito delle gravi difficoltà, paventate nel corso dell’esame della Finanziaria all’Assemblea regionale, di garantire il pagamento delle spettanze ai dipendenti delle ex Province oltre febbraio. Manlio Cardella afferma: “Il sindacato Confael lamenta la incomprensibile ragione di alcuni provvedimenti di spesa adottati dalle ex Province. Tra questi, nel mese di dicembre 2016, vi è la determina numero 175 del 2016 adottata dal commissario dell’ex Provincia di Agrigento, Roberto Barberi, con buona pace dei sindacati confederali, d’impegno di spesa finalizzata a garantire la proroga delle posizioni organizzative necessarie ad assicurare anche per l’anno 2017 la continuità ed il migliore svolgimento della medesima funzione pubblica svolta dai dirigenti dell’Ente nell’anno 2016. Ciò ovviamente si scontra con la logica di contenimento della spesa, inerente ad esempio la decisione assunta dall’Ente di eliminazione dei buoni pasto a discapito di tutti i dipendenti. La Confael auspica che il Commissario straordinario di Agrigento possa nel prosieguo adottare azioni gestionali virtuose tese a spalmare la crisi in atto in egual misura tra tutti i dipendenti. Auspichiamo altresì da parte del Commissario, nelle more della elezione degli organismi previsti, un sussulto di democrazia partecipativa coinvolgendo i sindacati.”

Notizia Precendente

Maltempo e danni in Sicilia, intervento Bosco (AP)

Prossima Notizia

"Mandorlo in fiore", si presenta il Festival "I Bambini del Mondo"