Home»Politica»Maltempo e danni, vertice in Prefettura

Maltempo e danni, vertice in Prefettura

Pinterest Google+

Il Prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, ha accolto l’appello lanciato dal deputato regionale del Partito Democratico, e sindaco di Bivona, Giovanni Panepinto, ed ha convocato un incontro tecnico con i Sindaci della provincia, i vertici regionali e provinciali dell’ANAS e della Protezione Civile, il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento, Roberto Barberi, e i tecnici del Settore Infrastrutture Stradali del Libero Consorzio.
La riunione è stata occasione per mettere a punto le modalità operative di collaborazione tra i vari enti, al fine di favorire una migliore gestione della viabilità interna. A seguito degli eventi di pioggia e neve, che hanno interessato gran parte del territorio agrigentino, e soprattutto i territori di Sciacca e Ribera, i Sindaci lamentano che le strade provinciali e statali sono quasi impraticabili, tra la statale 410 che collega Naro a Canicattì, la Cianciana – Ribera, o la stessa Agrigento-Palermo.
Le arterie stradali necessitano di urgenti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che l’ex Provincia non è in grado di effettuare, nonostante le ripetute richieste di finanziamento che sinora non hanno portato all’effettiva disponibilità delle somme promesse dalla Regione Siciliana. Nel merito intervengono il sindaco di Bivona, Giovanni Panepinto, e il sindaco di Cianciana, Santo Alfano.
Il prefetto, Nicola Diomede, comprende che i problemi causati dal maltempo sono tanti, e i Comuni non hanno somme a disposizione per intervenire nel ripristino e nella manutenzione stradale, ed è d’accordo per chiedere un incontro anche con il Presidente della Regione, Rosario Crocetta.
Le interviste in onda oggi 14 Febbraio al Videogiornale di Teleacras.

Notizia Precendente

"Giuseppe Fava", incontri e proiezioni nella chiesa di San Pietro ad Agrigento

Prossima Notizia

Centrodestra Sicilia, tra Amministrative e Regionali