Home»Cultura»La Valle e il “Mandorlo in fiore”

La Valle e il “Mandorlo in fiore”

Pinterest Google+

La Valle dei Templi con i suoi alberi di mandorlo già fioriti, tra fiori bianchi e rosa, si appresta ad ospitare la “72° edizione del Mandorlo in Fiore”, una delle manifestazioni più importanti e longeve del panorama siciliano, che si svolgerà dal 4 al 12 Marzo.
Come da tradizione, i temi dominanti dell’evento saranno il folklore e l’enogastronomia che quest’anno verranno declinati con ulteriore enfasi dato che il tema conduttore dell’edizione 2017 sarà quello delle Eredità Immateriali dell’Umanità. Infatti, la gran parte dei gruppi folk partecipanti, oltre trenta, per il proprio standard di spettacolo e e culturale, rappresenta l’eccellenza a livello mondiale. E, inoltre, partecipano i gruppi folk agrigentini e i “Tammura di Girgenti”.
Tante novità quest’anno, che vede la festa concentrata tra sfilate, gusto, balli, musica e laboratori per ragazzi. E il Parco archeologico della Valle dei Templi, diretto da Giuseppe Parello, sta completando gli ultimi adempimenti organizzativi.
E domenica 26 febbraio sarà presentata un’anteprima della festa al Mercato San Lorenzo di Palermo. Durante l’evento ci sarà un talk show di presentazione del Mandorlo in fiore 2017 con la delegazione agrigentina dei “Tammura di Girgenti” e la presentazione della 10°edizione “Mandorlara, la sagra del mandorlo a tavola. E nel pomeriggio il pluripremiato pastrichef Giovanni Mangione, con un team di pasticceri, realizzerà una torta monumentale con decori vari ispirati alle architetture ellenistiche della Valle dei Templi e all’immancabile albero della mandorla con i suoi splendidi fiori
L’intervista a Giuseppe Parello è in onda oggi 23 Febbraio al Videogiornale di Teleacras.

Notizia Precendente

"Calcestruzzi Belice", la Cgil incontra Bubbico e Postiglione

Prossima Notizia

Fondi europei, la Sicilia arranca