Home»Cronaca»Assenteismo, condanne al “Villa Sofia” a Palermo

Assenteismo, condanne al “Villa Sofia” a Palermo

Pinterest Google+

Il giudice monocratico del Tribunale di Palermo ha condannato 9 imputati tra medici, infermieri e impiegati amministrativi dell’ospedale “Villa Sofia” che si sarebbero assentati dal posto di lavoro quando invece avrebbero dovuto essere in servizio. Due anni di reclusione ciascuno sono stati inflitti a Roberto Matracia, ex medico sociale del Palermo Calcio, e a Carmela Termini. Poi, Antonino Calandra (1 anno e 5 mesi), Antonino Gagliano (1 anno e 1 mese), Anna Salamone (1 anno e 5 mesi), Adriana Testa (10 mesi), Maria Concetta Maggiore (10 mesi), Maria Maggio (10 mesi), e Angelo Di Maggio (1 anno e 1 mese). Per tutti la pena è sospesa. Gli investigatori sono risaliti agli schemi riepilogativi relativi alle timbrature dei cartellini registrati dal server dell’ospedale e, confrontando tali dati con le buste paga dei dipendenti, hanno accertato la truffa.

Notizia Precendente

Agrigento, all'Istituto Quasimodo presentato "I mutiperi di Ulisse"

Prossima Notizia

Agrigento, nella Valle dei Templi "M'illumino di meno"