Home»Cronaca»Richiesta di giudizio a carico di Arnone per il caso Fonzo – Castaldo

Richiesta di giudizio a carico di Arnone per il caso Fonzo – Castaldo

Pinterest Google+

A Caltanissetta, la Procura della Repubblica, tramite la pubblico ministero, Maria Carolina De Pasquale, ha chiesto il rinvio a giudizio dell’avvocato agrigentino, Giuseppe Arnone, imputato di calunnia e diffamazione a danno del procuratore aggiunto di Agrigento, Ignazio Fonzo, e del giornalista agrigentino Lelio Castaldo. La prima udienza è in calendario il prossimo 4 aprile innanzi al Giudice per le udienze preliminari, David Salvucci. L’inchiesta è scaturita a seguito della mancata trasmissione in onda di una puntata di Opinioni su Teleacras di Lelio Castaldo con ospite lo stesso ex consigliere comunale di Agrigento Giuseppe Arnone. E’ stato Arnone a denunciare il caso sollevando accuse contro Ignazio Fonzo, il quale – secondo Arnone – avrebbe esercitato pressioni affinchè la puntata di Opinioni non fosse trasmessa. Arnone ha puntato il dito accusatorio anche contro Lelio Castaldo reo – ancora secondo Arnone – di avere pubblicato un articolo sul suo sito Sicilia24h.it attinente ad Arnone e poi di averlo del tutto cancellato a causa di pressioni da parte dello stesso Fonzo.

Notizia Precendente

Sciacca, i cittadini ingaggiano i vigilanti notturni

Prossima Notizia

Concluso lo sciopero dei magistrati onorari, l'intervento della Federmot