Home»Cultura»Il “Mandorlo in fiore” in Prefettura

Il “Mandorlo in fiore” in Prefettura

Pinterest Google+

Le Istituzioni accolgono il “Mandorlo in Fiore”.
Nel cuore dello svolgimento dell’evento folk, all’antivigilia della conclusione, la Prefettura di Agrigento apre le sue porte all’ingresso festante dei gruppi folcloristi che partecipano all’edizione 2017 al “Mandorlo in Fiore”.
Nel palazzo in piazzale Aldo Moro a rendere gli onori di casa è stato il prefetto, Nicola Diomede, insieme al sindaco della città dei Templi, Calogero Firetto, e ai vertici dell’Ente Parco dei Templi, Giuseppe Parello e Bernardo Campo.
Le delegazioni straniere partecipanti alla kermesse folcloristica sono state omaggiate di doni tipici del nostro territorio, come l’olio “Diodorus” prodotto nella Valle dei Templi, le arance del giardino della Kolymbethra, e alcune caratteristiche ceramiche.
Il tutto è stato molto apprezzato dai gruppi folk, a testimonianza del loro soggiorno e del successivo rilancio nei loro Paesi d’origine del messaggio di pace e di fratellanza tra i popoli del “Mandorlo in fiore”.
Dunque, il salone prefettizio di Agrigento per un giorno è stato punto d’incontro di tante e diverse tradizioni e culture, baricentro di scambio e diffusione del valore della pacifica convivenza tra i popoli della terra
Le interviste in onda oggi 10 Marzo al Videogiornale di Teleacras.

Notizia Precendente

Agrigento, "Mandorlo in fiore", Siciliano Sono in concerto

Prossima Notizia

Intimidazione Chiara a Montallegro, interpellanza Capodicasa a Minniti