Home»Cronaca»Viadotto Morandi, inchiesta conoscitiva della Procura di Agrigento

Viadotto Morandi, inchiesta conoscitiva della Procura di Agrigento

Pinterest Google+

La Procura della Repubblica di Agrigento ha avviato un’inchiesta conoscitiva sulle condizioni del viadotto Morandi che collega Agrigento a Porto Empedocle. Il procuratore Luigi Patronaggio ha impegnato un fascicolo modello 45, ossia un registro degli atti che non costituiscono notizia di reato, al fine di accertare se ricorrano rischi per l’incolumità pubblica. Agli atti vi sono i video e le segnalazioni dell’associazione ambientalista MareAmico, coordinata da Claudio Lombardo, che ha più volte sollevato il caso della presunta precarietà del viadotto. E l’Anas, che ha sempre ribadito che il viadotto è sicuro e che presto inizieranno i lavori di manutenzione, è stata invitata a relazionare.

Notizia Precendente

Omicidio Fragalà, non è stato passionale

Prossima Notizia

Nino Di Matteo alla Procura nazionale antimafia