Home»Cronaca»MareAmico ascoltata dalla Commissione d’inchiesta sull’uranio impoverito

MareAmico ascoltata dalla Commissione d’inchiesta sull’uranio impoverito

Pinterest Google+

L’associazione ambientalista MareAmico di Agrigento, coordinata da Claudio Lombardo, è stata ascoltata per quasi un’ora dalla Commissione parlamentare d’inchiesta sull’uranio impoverito. L’audizione si è svolta nei locali della Prefettura di Caltanissetta. Claudio Lombardo afferma: “Abbiamo ribadito la necessità di conoscere perché da oltre 20 anni la richiesta d’istituzione della riserva di Punta Bianca ad Agrigento giace ferma nei cassetti della Regione Sicilia. E quale è stato il ruolo dell’Esercito Italiano in questa vicenda. E quali danni all’ambiente sono stati provocati da quasi 60 anni di esercitazioni militari nel poligono Drasy, che è nella stessa zona di Punta Bianca. Abbiamo chiesto dunque di supportare la Regione Sicilia nel trovare un sito alternativo a quello di Drasy, e di far partire un progetto di bonifica del mare antistante il poligono militare, colmo di rifiuti inquinanti e pericolosi per l’ambiente.”

Notizia Precendente

Marcella Carlisi sulla lettera del sindaco Firetto a Girgenti Acque

Prossima Notizia

"Arresto Arnone", la Cassazione boccia la Procura e conferma il Riesame