Home»Attualità»Porto Empedocle, Comune sotto assedio

Porto Empedocle, Comune sotto assedio

Pinterest Google+

La maggior parte dei Comuni siciliani versa in gravi difficoltà economiche, con un bilancio 2016 approvato in ritardo, e con quello relativo al 2017 ancora da approvare anche a causa della mancata approvazione del bilancio regionale e dall’assenza di dati sui trasferimenti regionali.

Tra questi Comuni rientra anche Porto Empedocle che, dopo la dichiarazione di dissesto finanziario, respira ancora affannosamente, e l’ossigeno manca quasi del tutto. Infatti, nella cassa del Municipio in via Roma i ragionieri contano attualmente solo 15mila euro, a fronte di 420mila euro che servirebbero per pagare i 155 dipendenti comunali, che questa mattina hanno scioperato ancora una volta davanti al palazzo di città perché da poco più di due mesi non percepiscono lo stipendio.
E intanto la Sindaca, Ida Carmina, lancia un appello alla Regione e al Governo per un aiuto economico. Solo grazie ad una prima tranche di 1milione e 700 mila sono stati pagati la discarica e alcuni stipendi agli operatori ecologici, ma adesso la situazione si è complicata e il Comune da solo non è in grado di risolvere il problema.

Le interviste a Ida Carmina e Floriana Russo sono in onda oggi al Videogiornale di Teleacras… 

Notizia Precendente

Al Comune di Agrigento un'automobile ibrida Toyota

Prossima Notizia

Agrigento, anziani indifesi nel mirino