Home»Cronaca»Immigrazione e ipotesi delittuose, due arresti a Menfi

Immigrazione e ipotesi delittuose, due arresti a Menfi

Pinterest Google+

A Menfi sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza due incensurati che avrebbero fornito alloggio e supporto logistico ad un’associazione criminale, adoperandosi personalmente, insieme ad altri responsabili originari della Tunisia, per lo svolgimento di più traversate tra la Tunisia e l’Italia. Si tratta di Felice Montalbano, 59 anni, e Pietro Bono, 64 anni. Nell’abitazione di uno dei due arrestati si sarebbe rifugiato un tunisino ritenuto elemento di spicco del gruppo criminale, e che è stato arrestato lo scorso 6 giugno al culmine di un inseguimento che ha provocato la caduta e il grave ferimento di un finanziere. Il Tribunale di Palermo adesso ha disposto misure di custodia cautelare per tutti i 13 presunti responsabili delle ipotesi delittuose.

Notizia Precendente

Lesioni personali aggravate, severe condanne a Casteltermini

Prossima Notizia

Piera Maria Loiacono candidata presidente Regione Sicilia