Home»Flash»All’Ars a lavoro per reintrodurre il voto diretto alle ex Province

All’Ars a lavoro per reintrodurre il voto diretto alle ex Province

Pinterest Google+

Nel resto d’Italia le Province sono state abolite. In Sicilia la riforma che invece le avrebbe mantenute eleggendo indirettamente i componenti di un cosiddetto Libero Consorzio dei Comuni è fallita. Per oltre tre anni sono stati nominati, e sono ancora a lavoro, dei Commissari. E adesso la Commissione Affari Istituzionali dell’Assemblea regionale ha avviato l’esame del Disegno di legge tramite cui sarà reintrodotto il voto diretto dei cittadini. Il presidente della stessa Commissione, Salvatore Cascio, spiega: “Ci stiamo muovendo entro i binari della legge Delrio. In commissione registro una condivisione molto ampia su questo progetto”. E il capogruppo di Forza Italia, Marco Falcone, afferma: “Siamo convinti che entro luglio l’Assemblea potrà finalmente dire basta alla devastante non riforma Crocetta, ponendo così fine ad una delle più ipocrite azioni del governo regionale, capace di causare enormi danni e di mortificare i cittadini”.

Notizia Precendente

In riabilitazione i cani che sbranarono il bimbo a Mascalucia

Prossima Notizia

Francesco Messineo nominato commissario al Comune di Trapani