Home»Cronaca»Diffamazione in concorso, assolti Giuseppe Arnone e Lelio Castaldo

Diffamazione in concorso, assolti Giuseppe Arnone e Lelio Castaldo

Pinterest Google+

Ad Agrigento al palazzo di giustizia il Tribunale ha emesso sentenza di assoluzione, “per non avere commesso il fatto”, a favore dell’avvocato Giuseppe Arnone e del giornalista Lelio Castaldo, imputati di diffamazione in concorso: Arnone perché, tramite lo scritto e una fotografia, avrebbe offeso il decoro dell’ex assessore all’ambiente di Agrigento, Rosalda Passarello, e Castaldo perché, da direttore della testata ospitante lo scritto incriminato, “Sicilia24h”, non avrebbe vigilato su quanto pubblicato. Castaldo è stato difeso dall’avvocato Giuseppe Aiello. E Arnone dall’avvocato Daniela Principato. Lo stesso Lelio Castaldo commenta: “L’ennesima assoluzione ricevuta non fa altro che confermare la correttezza del mio operato, come già accaduto in due recenti sentenze analoghe a questa, e che hanno avuto lo stesso risultato. Ringrazio vivamente il mio avvocato Giuseppe Aiello per la sua assistenza legale”.

Lelio Castaldo e Giuseppe Aiello

Notizia Precendente

A Sant'Angelo Muxaro si è discusso di aree carsiche gessose

Prossima Notizia

Guasti e inconvenienti nella distribuzione idrica nell'Agrigentino