Home»Politica»Le “Regionali” e la Sinistra

Le “Regionali” e la Sinistra

Pinterest Google+

In prossimità delle elezioni Regionali in Sicilia, alle urne il 5 novembre, il cantiere elettorale è in fase di allestimenti. Partiti e movimenti sono a lavoro, tra programmi, prospettive, alleanze e candidati. Sono apparentemente chiare le idee di azione della nuova area della Sinistra, in casa Articolo 1 – Movimento Democratici e Progressisti. Il leader del Movimento, Pier Luigi Bersani, sottolinea il no alla deriva verso destra, rilanciando invece il tentativo di risvegliare le energie di sinistra e civiche su ciò che è l’interesse di tutti: il lavoro, la sanità, gli investimenti…
E intanto, sembrano in recupero i rapporti con i Cespugli e con Giuliano Pisapia, e questo potrebbe creare un formazione di Sinistra oltre il Pd, che possa condizionare le politiche future del partito di Centro…
Il parlamentare nazionale e coordinatore regionale di Articolo 1, Angelo Capodicasa, dichiara: “Per queste Regionali intendiamo impedire che la Destra vada al Governo, e vinca, invece, uno schieramento di Centro Sinistra che però sia distante e discontinuo rispetto al Centro Sinistra che ha governato in questi cinque anni”…
Le interviste a Bersani e a Capodicasa sono in onda al Videogiornale di Teleacras.

Notizia Precendente

Processo "Saguto", Palazzo Chigi parte civile

Prossima Notizia

“Ex Provincia”, personale in agitazione