Home»Cronaca»Tribunale Sorveglianza conferma detenzione ospedaliera per Riina

Tribunale Sorveglianza conferma detenzione ospedaliera per Riina

Pinterest Google+

Il Tribunale di Sorveglianza di Bologna ha rigettato la richiesta di differimento pena o, in subordine, di detenzione domiciliare presentata dagli avvocati difensori del boss Totò Riina. I giudici hanno riunito due procedimenti, decidendo su entrambi. Riina quindi sarà ancora detenuto al 41bis nel reparto riservato ai carcerati dell’ospedale di Parma. Alla richiesta dei legali, motivata da ragioni di salute del boss, si è opposto il Procuratore generale di Bologna Ignazio De Francisci, già procuratore di Agrigento e a lavoro a Palermo nel pool di Falcone e Borsellino.

Notizia Precendente

Sesso in automobile: multa di 10mila euro

Prossima Notizia

Riina: “3000 anni ma non mi piego”