Home»Cronaca»A Favara sequestro, denunce e sospensione attività in una lavanderia industriale

A Favara sequestro, denunce e sospensione attività in una lavanderia industriale

Pinterest Google+

A Favara i Carabinieri della locale Tenenza, insieme ai colleghi del Centro Natura Anticrimine di Agrigento e del Nucleo Ispettorato Lavoro, hanno effettuato un controllo amministrativo in una lavanderia industriale. E’ emerso che la lavanderia non ha il pozzetto a norma ed è priva di autorizzazioni per lo scarico di acque reflue industriali. Quindi, sia le lavatrici che le asciugatrici scaricano nelle fogne urbane in modo non conforme. I Carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Agrigento la titolare della lavanderia e hanno sequestrato il pozzetto, 3 lavatrici e 2 asciugatrici. I Carabinieri del Nucleo Tutela Lavoro hanno invece riscontrato la presenza all’atto del controllo di 5 lavoratori in nero su 6 presenti e hanno quindi elevato le previste sanzioni a carico del datore di lavoro e disposto la sospensione dell’attività imprenditoriale, in quanto i lavoratori in nero hanno superato il 20% dei lavoratori presenti.

Notizia Precendente

A Favara si presenta il progetto solidale "Teatralmente"

Prossima Notizia

Agrigento, i Carabinieri arrestano un piromane 70enne