Home»Flash»Crisi costruzioni, appello della Consulta all’assessore Bosco

Crisi costruzioni, appello della Consulta all’assessore Bosco

Pinterest Google+

La Consulta delle Costruzioni in Sicilia denuncia che nei primi quattro mesi del 2017 si è registrato un ulteriore crollo delle gare d’appalto, con un meno 17 %. Nessun bando a Enna. E uno soltanto a Siracusa. La Consulta si rivolge all’assessore regionale ai Lavori pubblici, Bosco, e afferma: “Dica quali sono i fondi disponibili e quali opere andranno in gara nei prossimi mesi. E crei con noi una cabina di regia per verificare le procedure”. La Consulta, che ha chiesto un incontro urgente con l’assessore Bosco, aggiunge: “Dobbiamo usare al meglio, subito e in modo trasparente i 10 miliardi dei fondi europei 2014-2020 e dei Patti per il Sud. Non si può più aspettare, per il doveroso rispetto verso tutti gli operatori del comparto delle costruzioni. Si pensi ai 100 mila operai che hanno perso il lavoro e allo sviluppo della Sicilia che ha un ritardo infrastrutturale di almeno 20 anni col resto d’Italia. Inoltre, occorre impedire in futuro che queste risorse vengano utilizzate in modo distorto o improprio, come purtroppo è già avvenuto in passato”.

Notizia Precendente

Un anziano agrigentino recupera il portafogli sei mesi dopo lo smarrimento

Prossima Notizia

La Soprintendenza di Agrigento riavvia gli scavi alla villa romana di Durrueli