Home»Cronaca»Il magistrato agrigentino Luigi Birritteri nel Consiglio di Stato

Il magistrato agrigentino Luigi Birritteri nel Consiglio di Stato

Pinterest Google+

Luigi Birritteri
Il magistrato agrigentino, Luigi Birritteri, su proposta del presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni, è stato nominato componente del Consiglio di Stato. Birritteri, 56 anni, è in magistratura dal 1986. E’ stato Gip, Gup e giudice a latere in Corte d’Assise negli uffici giudiziari di Agrigento dove si è occupato della sanguinosa faida mafiosa tra Cosa Nostra e Stidda. Dopo un periodo alla Procura generale di Caltanissetta, nel 1991 è stato presidente di sezione alla Corte tributaria provinciale di Agrigento. Dal 2008 è stato vice capo di gabinetto al ministero della Giustizia. E’ stato anche componente del consiglio direttivo dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

Notizia Precendente

Le "Colonne sinfoniche" nella Valle dei Templi

Prossima Notizia

A Favara "Questo folle sentimento che..."