Home»Cronaca»Agrigento, maxi furto d’acqua, un arresto

Agrigento, maxi furto d’acqua, un arresto

Pinterest Google+

I Carabinieri della Compagnia di Agrigento e della stazione di Montaperto hanno arrestato in flagranza del reato di furto aggravato di acqua pubblica un uomo di 27 anni, S R sono le iniziali del nome. Nel corso di una irruzione in un terreno in contrada Borsellino, i Carabinieri hanno scoperto che il 27enne ha effettuato, con uno scavo di circa 3 metri di profondità, un allaccio abusivo alla condotta idrica gestita dalla società Girgenti Acque, appena dopo avere riempito una cisterna della capienza di 5mila litri posta su un autocarro Fiat Iveco, e sorpreso a riempire un’altra cisterna su un altro autocarro per una capienza di 15mila litri d’acqua. Entrambi i mezzi, con le due cisterne, sono stati sequestrati.

Notizia Precendente

Ad Agrigento Grasso presenta “Storie di sangue, amici e fantasmi”

Prossima Notizia

Dottoressa di Ravanusa riammessa al corso di specializzazione dal Consiglio di Stato