Home»Cronaca»A Porto Empedocle “No tu no”

A Porto Empedocle “No tu no”

Pinterest Google+

La città di Porto Empedocle divisa in due parti.
Se qualche settimana erano stati i commercianti a scendere in piazza per protestare contro l’aumento indiscriminato del numero dei centri d’accoglienza per immigrati stranieri, a fronte dell’impossibilità di contenimento e di integrazione sociale, gridando “No ai centri d’accoglienza”, oggi, invece, nello spazio antistante il Municipio di Porto Empedocle si è svolta una manifestazione a favore dell’accoglienza e dell’inclusione, organizzata dal comitato spontaneo “No tu no”… Intervista a Mario Pardo al Vg …
Sono stati in tanti che si sono schierati dalla parte del Comitato “No tu no”, hanno deciso di scendere in piazza, riconoscendo come valori universali e irrinunciabili l’accoglienza e l’inclusione. C’erano i cittadini, le associazione come Legambiente, Libera, politici, amministratori, sindacati, e c’erano anche dei giovani migranti accompagnati da tutor ed educatori. Al nostro microfono, un giovane straniero, ormai da tempo in Italia, che studia all’Università, e lavora come mediatore culturale in una struttura d’accoglienza… Intervista al Vg …

Notizia Precendente

Le "Agende Rosse gruppo Livatino" nelle scuole tra gli studenti

Prossima Notizia

Il Tar ancora contro la Soprintendenza e a favore dei chioschi di Bovo Marina