Home»Cronaca»Immigrazione, sbarco “fantasma” a Punta Bianca

Immigrazione, sbarco “fantasma” a Punta Bianca

Pinterest Google+

Ad Agrigento, a sud-est, sulla spiaggia di Punta Bianca sono sbarcati, sfuggendo ai controlli in mare, tra i 20 e i 30 migranti. I clandestini hanno indossato abiti asciutti sulla spiaggia e poi si sono dileguati. Nessuna traccia dell’imbarcazione: forse lo scafista è rientrato in Tunisia per prepararsi ad un altro viaggio, oppure la barca è stata rubata. Ovviamente si tratta di supposizioni. L’associazione ambientalista MareAmico di Claudio Lombardo ha documentato in video i residui a terra dopo lo sbarco e a testimonianza dello stesso sbarco. Ecco il video:

LE IMMAGINI IN ESCLUSIVA DI MAREAMICO DELLO SBARCO DI 20/30 MIGRANTI A PUNTA BIANCA, LA MATTINA DEL 3 OTTOBRE 2017.IL POSTO ISOLATO HA PERMESSO UNO SBARCO TRANQUILLO. NON C'E' TRACCIA DELL'IMBARCAZIONE. LE IPOTESI SONO DUE: O LO SCAFISCA E' TORNATO INDIETRO O LA BARCA E' STATA RUBATA DAI PESCATORI LOCALI E TRAINATA A PALMA O A LICATA, COME SPESSO ACCADE IN QUEI LUOGHI.

Pubblicato da Mareamico Delegazione Di Agrigento su Mercoledì 4 ottobre 2017

Notizia Precendente

Immigrazione di sola andata

Prossima Notizia

A Licata aggiudicato appalto per demolire i mini-abusi