Home»Intrattenimento»Sonic Mania

Sonic Mania

Pinterest Google+

Un gioco dai fan per i fan. Dopo una serie di titoli poco convincenti, Sonic Mania appare come il sole dopo una giornata di pioggia. Il team composto da Christian Whitehead, che ha dato nuova vita ai giochi della serie Sonic su iOS, Headcannon e Pagoda West Games ha decisamente dimostrato con questo titolo cosa serva per rendere un gioco del porcospino blu semplicemente eccezionale. La storia vede i tre classici eroi, Sonic, Tails e Knucles, alle prese con il nuovo piano del dott. Eggman: lo scienziato, in compagnia dei sui nuovi scagnozzi, ha intenzione di usare la potentissima Gemma del Tempo per viaggiare nel tempo e recuperare ciò che serve per poter dominare Little Planet. Sonic e compagni vengono inghiottiti dal vortice temporale sprigionato dalla gemma appena estratta dal terreno e sarà allora che l’avventura avrà inizio. Sonic Mania non è solamente un richiamo a un passato nostalgico ma è un gioco che unisce ciò che ha reso leggendaria la saga a nuove idee. Si possono trovare le zone a cui la serie ci ha abituato, come le celebri Green Hill Zone, Chemical Plant Zone e Oil Ocean zone, insieme a molte altre nuove, come Press Garden Zone e la fantastica Studiopolis Zone; ogni livello, come da tradizione diviso in due atti, è sempre originale e aggiunge sempre qualcosa di nuovo senza che risultare scontato o noioso. Il level design è perfetto e soddisfa sia chi voglia esplorare il livello più nel dettaglio sia chi invece preferisca sfrecciare dall’inizio alla fine. I classici power up, mutuati principalmente da Sonic 3, sono reimplementati, permettendo nuove interazioni con l’ambiente, come il magnetismo o l’abilità di infuocare l’olio. Le due aree diverse aree bonus servono principalmente per espandere il titolo, una per ottenere l’abilità di Super Sonic e l’altra per ottenere nuovi contenuti all’interno del gioco; Sonic Mania garantisce una longevità non indifferente, grazie ai suoi extra, nonché alle quattro campagne e alle modalità Crono e Competizione. Sonic Mania è decisamente una lettera d’amore rivolta a tutti i fan della serie ma forse questo potrebbe respingere il giocatore alle prese che non abbia giocato prima alcun titolo della saga. Non tutti forse potranno apprezzare la coloratissima grafica chiaramente ispirata all’epoca del Mega Drive, migliorata con più frame di animazione e con fondali più ricchi, o la spettacolare colonna sonora di Tee Lopes che si alterna fra temi classici della serie e pezzi inediti, fra strumenti digitali e sintesi FM per gran parte degli effetti sonori. Questo titolo è una vera e propria lezione di storia Sega e questo lo si può evincere dai numerosissimi easter egg e cameo comprensibili solamente ai più devoti fan della casa giapponese, i modelli poligonali dei bonus che si rifanno alla grafica del Sega Saturn, la boss battle di Chemical Plant Zone che non è altro che un livello dello spin-off Dr. Robotnik Bean Bean Machine per Mega Drive, una delle tante versioni del puzzle game Puyo Puyo… Insomma, Sonic Mania è decisamente un titolo per i più nostalgici ma non per questo merita di passare inosservato agli occhi del giocatore attuale: con la giusta apertura mentale, Sonic Mania risulterà un gioco divertentissimo, dai controlli intuitivi e attuale come pochi. Come già detto, i diversi contenuti garantiscono ore e ore di gioco che ci riporteranno indietro nel passato, passato in cui Sega era quasi dappertutto. In poche parole: To be this good takes AGES!

Notizia Precendente

Carmela Guagliano per Regionali 2017 (video intervista)

Prossima Notizia

Ex Province, impugnata la riforma in Sicilia