Home»Flash»Agrigento e la movida, Fipe ConfCommercio invoca maggiori controlli

Agrigento e la movida, Fipe ConfCommercio invoca maggiori controlli

Pinterest Google+

Agrigento, la movida notturna del fine settimana, incidenti, disordini e micro-criminalità: in proposito interviene la presidente provinciale Fipe ConfCommercio, Gabriella Cucchiara, che invoca maggiori controlli. Cucchiara afferma: “Il sabato sera la città di Agrigento si trasforma e diventa terra di conquista. Ciò avviene principalmente al Viale della Vittoria, che nel periodo invernale è punto nevralgico di aggregazione dei nostri giovani. Accanto alle attività di ristorazione dotate di regolari licenze, spuntano furgoni di ogni genere che somministrano alcol ai minorenni in barba a qualsiasi legge e senza nessuna autorizzazione. Ultimamente si sono scatenate risse da vero e proprio Far West, che mettono a repentaglio la vita dei nostri ragazzi e non solo. Oggi quindi non possiamo più continuare a far finta di nulla. Le regole ci sono e devono essere rispettate. Non possiamo permettere il dilagare di questi modi di agire e bisogna ripristinare la legalità. Confcommercio chiede a tutti gli organi competenti e alle forze di polizia un maggiore controllo del territorio soprattutto nei fine settimana”.

Gabriella Cucchiara

Notizia Precendente

Nominato coordinatore cittadino Lega-Noi con Salvini a Realmonte

Prossima Notizia

"Donne", ad Agrigento i Volontari di Strada attivano il progetto "Giù le mani" (video interviste)