Tra Ravanusa, Sambuca di Sicilia, Canicattì e Licata i Carabinieri del Comando provinciale di Agrigento hanno arrestato cinque persone ai domiciliari per furto di energia elettrica. A Ravanusa sono stati arrestati Totò Napoli e Fabio Napoli, di 61 anni e 25 anni, perché avrebbero allacciato abusivamente il loro capannone artigianale alla rete esterna dell’Enel. A Sambuca di Sicilia è stato arrestato Natale Maggio, 36 anni, per allaccio abusivo della propria abitazione. A Canicattì è stato arrestato un romeno di 37 anni, Ghira Sam Ion, per allaccio abusivo della propria abitazione alla rete elettrica pubblica. E a Licata i Carabinieri hanno arrestato Patrizia Damanti, 55 anni, anche lei per lo stesso reato. Ad alcuni dei cinque, dopo la convalida dell’arresto, è stata restituita la libertà.

Pinterest Google+
Notizia Precendente

Panetti di hashish ad Aragona, arrestato profugo dal Gambia

Prossima Notizia

Adas, raccolta di sangue tra Agrigento, Palma e Comitini