E’ ufficiale: il quinto deputato indagato nella nuova Assemblea Regionale, frutto del voto del 5 novembre, è l’unico leghista dell’Ars, Antonino Rizzotto, inteso Tony. Il procedimento è il numero 18248 del 2017, e il reato ipotizzato è l’appropriazione indebita aggravata ai danni dei dipendenti dell’Isfordd, l’istituto di formazione per disagiati e disadattati sociali, che fino a luglio scorso è stato presieduto da Rizzotto. Le indagini sono sostenute dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza, sollecitata dalle denunce dei lavoratori dell’ente finanziato dalla Regione, senza stipendio per sei mesi e che all’inizio di quest’anno si sono dimessi per giusta causa.

Pinterest Google+
Notizia Precendente

Alfano: "Lascio il Parlamento, non la politica"

Prossima Notizia

Agrigento, Forza Italia Giovani: "Gravi le inadempienze dell'Amministrazione sulla differenziata"