A Licata sono state riavviate le demolizioni di immobili abusivi con sentenza definitiva e sotto diffida ad abbattere da parte della Procura della Repubblica di Agrigento. Le ruspe dell’impresa “Donato” di Messina, che è subentrata all’impresa “Salvatore Patriarca” di Comiso il cui incarico è terminato, sono a lavoro alla Playa, dove la scorsa settimana è stata demolita una villetta edificata entro i 150 metri dalla battigia, su due livelli. Adesso invece l’impresa “Donato” è impegnata a demolire un immobile di tre piani a fianco della villetta abbattuta la scorsa settimana.

Pinterest Google+
Notizia Precendente

Regione, si scelgono i capi di gabinetto degli assessorati

Prossima Notizia

Entro marzo il viadotto "Cansalamone" a Sciacca sarà transitabile