Home»Cronaca»Ricettazione tra Ribera e Cattolica, arrestati tre romeni, recuperati oltre 100mila euro

Ricettazione tra Ribera e Cattolica, arrestati tre romeni, recuperati oltre 100mila euro

Pinterest Google+

Brillante operazione congiunta di Carabinieri e Polizia che tra Ribera e Cattolica Eraclea hanno arrestato tre romeni sorpresi con un ingente bottino di gioielli e soldi contanti, peraltro in una zona dove recentemente si sono susseguiti parecchi furti in abitazioni. I Carabinieri della Tenenza di Ribera e della Stazione di Cattolica Eraclea, e i Poliziotti del Commissariato di Sciacca, hanno intercettato e bloccato l’automobile dei tre romeni. Tra perquisizioni personali e domiciliari sono stati recuperati 40mila euro in banconote nascosti in un vaso contenente terriccio, poi una collana, posate d’argento, un contenitore pieno zeppo di gioielli d’oro per un valore di circa 40mila euro, e dietro un quadro appeso ad una parete, ben sigillati con del nastro adesivo, altri 25mila euro in contanti. I tre romeni, di 18, 26 e 32 anni risponderanno di ricettazione. I cittadini vittime di furto sono attesi alla Tenenza Carabinieri di Ribera.

Notizia Precendente

Licata, diffida dei sindacati sulla riattivazione del "Punto Nascita"

Prossima Notizia

"Crollo Favignana", Borsellino punta il dito contro l'indifferenza