Come è ormai tradizione, si è svolto ad Agrigento l’Akracomics & Games, quest’anno con partner di riguardo come Coca Cola e Mars, e Teleacras a fare da media partner dell’evento. La fiera si è tenuta il 3 e 4 Marzo all’Hotel Tre Torri, e quest’anno si è presentata ricca di novità e ospiti inediti, come il creatore della web series Fuga dalla morte, Michael Righini, che ha dato in anteprima alcuni inediti del sequel della serie, il doppiatore e attore Alberto Pagnotta e lo youtuber Francesco Merrino, fratello dello youtuber Marco, anche conosciuto come Croix89. Oltre a tenere un incontro nel quale hanno parlato della loro attività, raccontandosi e rispondendo alle domande dei fan, Merrino e Pagnotta hanno regalato emozioni ai propri fan esibendosi in uno spettacolo nell’Area Palco.
Tornando alla fiera, non potevano mancare nell’Area Gaming i classici tornei su console e PC, quest’anno riguardanti giochi come Fifa18 e Call of Duty: Black Ops 3 per console, mentre per PC si ha avuto accesso a titoli di successo come Rocket league, Counter-Strike: Global Offensive, Hearthstone, League of Legends e Overwatch. In fiera era presente anche un’area medievale in cui poter cimentarsi nei tornei di spade e tiro con l’arco e rifocillarsi con bevande a tema come sidro e idromele concesse dallo stand di Laberna. Spazio anche a un’area zombie allestita da Eberun, associazione di Siracusa, nella quale i partecipanti rinchiusi in una stanza buia, per poterne uscire i partecipanti erano costretti a trovare 3 oggetti utili alla fuga senza scontrarsi con i non morti. Nell’area Espositori erano invece presenti numerosi stand adibiti alla vendita di fandom gadget, armi bianche, peluche, portachiavi, action-figure e indumenti, e in un evento simile non poteva mancare ovviamente il Mero Mero Maid Café dove gli avventori hanno potuto ristorarsi in un luogo in pieno stile giapponese con maid vestite a tema. Inoltre, era presente uno stand particolare nel suo genere, ma ormai ricorrente nelle varie fiere del genere Comics: Green light, adibito al commercio e alla vendita al dettaglio di prodotti a base di cannabis, ovviamente privi della sostanza inibitoria, il THC, che ha proposto al pubblico alimenti genuini e naturali di vario genere come biscotti, energy drink e caramelle, tutto rigorosamente a base di canapa.
Quest’anno tanto spazio è stato dato anche alla realtà virtuale, dal nuovo modello di Oculus Rift, testabile con la demo di Roller Coaster, al più diffuso PlayStationVR, con il quale era possibile provare anche Farpoint, sparatutto che si è rivelato fra le migliori esperienze VR dell’ultimo anno.
I cosplayer (appassionati che vestono i panni dei più svariati personaggi del mondo videoludico, fumettistico e fantasy). infine, sono ormai divenuti d’obbligo in manifestazioni di questo genere: la gara Cosplay era il fulcro infatti dell’Akracomics, che ha visto premiati, alla fine delle due giornate, i migliori per categoria. Oltre alla tecnologia, ai gadget e ai cosplayer, erano presenti spazi dedicati ai più piccoli, con l’opportunità di cavalcare un pony in un piccolo maneggio, affiancato dallo stand di Save the Children.
Presente infine anche lo stand di GameCompass che, oltre a raccontare l’evento con numerose dirette sul proprio canale facebook, ha organizzato alcuni contest mettendo in palio chiavi Steam, PS4e PSVR, nei quali in entrambe le giornate sono stati vinti ben 50 videogame da altrettanti fortunati sorteggiati tra oltre 200 partecipanti. Ogni anno la fiera diviene sempre più grande e più conosciuta, dando modo di partecipare a ragazzi e appassionati da tutti gli angoli della Sicilia.

(Photo Credits: Francesco Palminteri)
Pinterest Google+
Notizia Precendente

Morta la madre del nostro già collaboratore Sabino Taormina

Prossima Notizia

"Politiche", i voti degli Agrigentini (video)