Home»Cronaca»Aggressioni sanitarie, a lavoro su una legge di iniziativa popolare

Aggressioni sanitarie, a lavoro su una legge di iniziativa popolare

Pinterest Google+

Il direttore dell’ospedale “Civico” di Palermo, Giovanni Migliore, è a lavoro su delle iniziative ritenute opportune per fronteggiare l’emergenza aggressioni a danno del personale sanitario. Migliore afferma: “Intendiamo avviare una raccolta di firme per presentare un disegno di legge di iniziativa popolare che inasprisca le sanzioni in caso di aggressioni negli ospedali e nelle case di cura. Proporrò l’ipotesi di una aggravante specifica per i reati commessi contro chi esercita le professioni sanitarie. Contestualmente solleciteremo l’intervento delle associazioni dei pazienti”.

Notizia Precendente

"La febbre del sabato sera", Polstrada Agrigento sanziona 18 incoscienti

Prossima Notizia

Musumeci e i fondi del Patto per il Sud (video intervista)