Home»Cronaca»Ad Agrigento lo spazzamento è stato soppresso

Ad Agrigento lo spazzamento è stato soppresso

Pinterest Google+

Marciapiedi via Esseneto
Ad Agrigento il personale della nettezza urbana è impegnato solo nella differenziata e nella rimozione delle discariche. Si tratta di un’attività che, secondo gli addetti ai lavori, e come confermato anche dall’amministrazione comunale, assorbe integralmente le attività lavorative. Di conseguenza, il servizio di spazzamento è stato cancellato. Tranne poche eccezioni, le strade cittadine non sono più spazzate dallo scorso febbraio. In redazione riceviamo continuamente delle fotografie che testimoniano ciò, ed è allora opportuno ripetere, come già pubblicato, che lo spazzamento non è effettuato. Le ultime foto le abbiamo ricevute al mattino di oggi, da residenti e utenti esasperati per le condizioni in cui versa il marciapiedi della via Esseneto, innanzi alla scuola. Coloro che inviano le foto denunciano che da mesi non vi è traccia di un netturbino che spazzi. Infatti, è così. Anche per la scerbatura, l’amministrazione è stata costretta ad affidarsi ad una impresa esterna, di Raffadali, spendendo 30mila euro dei cittadini contribuenti. Il sindaco Firetto, da noi intervistato a “Tema”, in onda su Teleacras alle ore 21 questa sera mercoledì 16 maggio, ha spiegato che si tratta di una situazione provvisoria, legata al rodaggio della differenziata, e che si spera di risolvere entro poco tempo.
Marciapiedi via Esseneto

Notizia Precendente

Nella Valle dei Templi per lo Statuto (video intervista)

Prossima Notizia

Anche ad Agrigento da oggi attiva "YouPol" (video interviste)