Home»Cronaca»Agrigento, Vittorio Messina (Assoturismo) su tassa stazionamento

Agrigento, Vittorio Messina (Assoturismo) su tassa stazionamento

Pinterest Google+

Il presidente nazionale di Assoturismo, Vittorio Messina, ha scritto una lettera al sindaco di Agrigento, all’assessore alla Viabilità e al Comando della Polizia Municipale, nel merito del sistema di pagamento della tassa di stazionamento dei pullman turistici. Vittorio Messina afferma: “Già lo scorso 18 marzo abbiamo evidenziato alcune criticità derivanti dall’applicazione della Determina Dirigenziale numero 2002 del 03 ottobre 2016 sulla tassa di stazionamento. E ancora oggi siamo purtroppo costretti a constatare che permangono i gravi problemi già segnalati. Nello specifico si tratta della mancanza di apposita segnaletica
stradale, l’assenza di adeguati parcheggi e dei relativi servizi. E poi non si è proceduto alla differenziazione delle tariffe e ad un adeguamento sulle modalità di pagamento che renda più agevole ottemperare alle previsioni della determina dirigenziale. Inoltre preme sottolineare l’inaccettabile misura prevista
dall’articolo 4 della Determina Dirigenziale secondo cui il pagamento della tassa di stazionamento è dovuto dal vettore per il solo fatto dell’ingresso del bus turistico in città, trasformando in tal modo il tributo in una tassa di transito. Auspichiamo che l’Amministrazione possa avviare un ulteriore momento di concertazione per individuare possibili misure e azioni volte a dare risposte concrete al comparto”.

Notizia Precendente

La Giornata mondiale del Rifugiato, gli eventi a Lampedusa

Prossima Notizia

Catanzaro: "L'ospedale di Sciacca sarà confermato di primo livello"