Home»Flash»“Terapia intensiva neonatale”, prossima una interrogazione all’Ars

“Terapia intensiva neonatale”, prossima una interrogazione all’Ars

Pinterest Google+

Il coordinamento agrigentino di “Liberi e uguali”, diretto da Angelo Capodicasa, ha chiesto al deputato regionale Claudio Fava di presentare all’assessore regionale alla Sanità una interrogazione urgente in ordine alla paventata soppressione dell’unità complessa di Terapia intensiva neonatale all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. Nell’interrogazione, tra l’altro, si legge: “Ove confermate tali previsioni, la provincia di Agrigento rimarrebbe l’unica provincia sfornita sia di Terapia intensiva neonatale che di una Unità operativa complessa di Neonatologia. Se confermate, chiediamo all’assessore Razza se non ritenga che si stia consumando un gravissimo torto ai danni dell’utenza della provincia di Agrigento. E se, apprezzate le circostanze, non ritenga di dover recedere da questo insensato proposito che lascerebbe sprovvista un’area così vasta, con ben 3300 partorienti l’anno, di terapia intensiva neonatale”.

Notizia Precendente

Vittorio Brumotti conclude il suo tour nella Valle dei Templi

Prossima Notizia

Agrigento, Ordine dei Medici ha partecipato a vertice in Prefettura