Vincenzo Mangiapane
Accogliendo le istanze dei difensori, gli avvocati Riccardo Pinella e Giovanni Castronovo, il tribunale di Palermo ha revocato, ritenendo cessate le esigenze cautelari, l’obbligo di dimora a carico dell’ex direttore sportivo del Kamarat calcio, Vincenzo Mangiapane, 47 anni, di Cammarata, già arrestato il 22 gennaio scorso nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Montagna”, e indagato per associazione mafiosa e intestazione fittizia di beni. A favore di Mangiapane già il Riesame, e poi la Cassazione, hanno escluso la contestazione di associazione mafiosa.

Pinterest Google+
Notizia Precendente

Porto Empedocle, indagini sulla morte di un uomo di 42 anni

Prossima Notizia

Incidente Chiara La Mendola, due condanne (video)