Home»Flash»Ancora interventi su rescissione contratto Girgenti Acque

Ancora interventi su rescissione contratto Girgenti Acque

Pinterest Google+

Ancora interventi in prossimità della riunione dell’Ati, l’Assemblea territoriale idrica di Agrigento, che si riunirà venerdì prossimo 28 settembre con all’ordine del giorno anche la rescissione del contratto con Girgenti Acque. Il deputato regionale del Movimento 5 Stelle, Matteo Mangiacavallo, in accordo con i Meetup della provincia di Agrigento, sollecita la conclusione della procedura di rescissione del contratto per attuare quanto la stessa Ati ha già deciso all’unanimità a fronte delle diverse e ripetute inadempienze della società Girgenti Acque perpetrate a danno dei cittadini in 10 anni di attività. E poi, ancora, a Ravanusa, l’avvocato Lillo Massimiliano Musso è impegnato, insieme al locale comitato per l’acqua pubblica e all’associazione “Ravanusa civile e moderna”, in una campagna informativa e di sensibilizzazione a sostegno della rescissione del contratto con il gestore privato del servizio idrico. I sindaci dell’Ati voteranno per appello nominale, quindi in modo palese.

Notizia Precendente

Blitz contro le scommesse illegali tra Sciacca e dintorni

Prossima Notizia

La Polizia stradale agrigentina impegnata nell'operazione "Alto impatto"