Home»Cronaca»Morto per un pugno in faccia dopo una lite sul parcheggio

Morto per un pugno in faccia dopo una lite sul parcheggio

Pinterest Google+

Una lite per un parcheggio: quel posto è mio, no è mio. Lui sferra un pugno all’altro, e l’altro cade a terra, sbatte la nuca e muore. E’ quanto accaduto a Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo, lo scorso 15 settembre. Salvo Terrasi, 53 anni, di Caccamo, è morto adesso all’ospedale Villa Sofia a Palermo dopo avere ricevuto un pugno in faccia da un ragazzo di 20 anni di Termini Imerese, che ha rimproverato Terrasi di avere posteggiato la moto nel posto sbagliato. Dopo la morte di Terrasi, il ventenne, P C sono le iniziali del nome, è stato oggetto di un aggravio della propria posizione innanzi all’Autorità giudiziaria.

Notizia Precendente

600 imprese artigiane in Sicilia attendono dalla Crias 18 milioni di euro

Prossima Notizia

Michele Sodano relatore alla Camera sul Def