Home»Cronaca»A Canicattì si celebra la medaglia al valor militare Antonino Di Dino

A Canicattì si celebra la medaglia al valor militare Antonino Di Dino

Pinterest Google+

Antonino Di Dino
A Canicattì sabato prossimo 12 gennaio, nella chiesa di San Diego, alle ore 10:30, sarà celebrata la ricorrenza del 74° anniversario dell’uccisione del Tenente dei Carabinieri Antonino Di Dino, Medaglia di Bronzo al Valor Militare “alla memoria”, deceduto nell’adempimento del dovere a Naro, in occasione di una ribellione armata. Il Cappellano Militare dell’Arma dei Carabinieri, Don Salvatore Falzone, insieme al parroco di San Diego, Don Salvatore Casà, officerà una messa a cui parteciperanno i vertici delle Forze dell’Ordine provinciali, il Sindaco di Canicattì, altre Autorità locali, civili e militari, nonché rappresentanze dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo e di studenti del locale Istituto Tecnico Commerciale “Galilei”. L’11 gennaio 1945 i rivoltosi assaltarono la Stazione dei Carabinieri Reali a Naro, sequestrando i 9 militari presenti, occupando anche il Municipio dopo aver incendiato la locale Pretura e l’Ufficio delle Imposte. Per l’intera notte, tra l’11 e il 12 gennaio, vi furono vani tentativi, da parte dei Carabinieri, di forzare l’assedio della cittadina di Naro, a fronte di una forte opposizione armata e senza riuscire a superare l’organizzata resistenza dei rivoltosi. Il Sottotenente Antonino Di Dino tentò in tutti i modi di condurre alla ragione i rivoltosi, ma – quasi riuscito nell’intento – all’improvviso e vigliaccamente, uno di loro, armato di fucile, esplose un colpo che investì al volto l’Ufficiale, uccidendolo”.

Notizia Precendente

"Scuola", il Confasi si organizza per lo sciopero del 26 gennaio

Prossima Notizia

Rifiuti, "Ad Agrigento un censimento degli abusivi"