Home»Cronaca»Nella “manovra del popolo” il rischio aumento tasse fino a 2 miliardi di euro

Nella “manovra del popolo” il rischio aumento tasse fino a 2 miliardi di euro

Pinterest Google+

Signore e Signori, nella Finanziaria nazionale 2019, proposta dal governo 5 Stelle Lega e approvata dal Parlamento, e battezzata come “la manovra del popolo”, vi è insito il rischio fondato che le tasse a carico dei cittadini italiani aumentino fino a 2 miliardi di euro. Infatti, la manovra del popolo ha eliminato il blocco, previsto dalla Finanziaria dello scorso anno, delle aliquote locali e delle addizionali su Irap, Imu, Tasi e Irpef. Che significa? Significa che i Comuni, e gli Enti locali in genere, saranno liberi, non essendovi più il blocco, di aumentare le tasse e addizionali a carico dei propri cittadini. E secondo l’agenzia Moody’s “circa l’80% degli Enti locali potrebbe cogliere l’opportunità di aumentare le tasse nel 2019”.

Notizia Precendente

Comune Agrigento, avviso pubblico per l'assistenza ai disabili

Prossima Notizia

La Regione con la più elevata pressione fiscale è la Sicilia