Home»Cronaca»Prorogate per 15 anni le concessioni sul demanio marittimo. L’intervento Sib Agrigento

Prorogate per 15 anni le concessioni sul demanio marittimo. L’intervento Sib Agrigento

Pinterest Google+

Il Parlamento, con la legge di bilancio, ha prorogato per 15 anni, fino al 2034, le attuali concessioni sul demanio marittimo. In proposito interviene il segretario provinciale del Sib, sindacati balneari, della Confcommercio di Agrigento, Angelo Biondi, che afferma: “La nostra battaglia non è comunque finita. Infatti, il Governo si è dato quattro mesi di tempo per varare le linee guida di una riforma organica del settore. Ciò significa che non bisogna abbassare la guardia ed essere presenti più che mai al tavolo di concertazione per fare in modo che non ci siano nuove sorprese. L’estensione di 15 anni dei titoli concessori è infatti solo una misura di salvaguardia temporanea. E anche per tale estensione, il 2019 sarà l’anno determinante per capire se la legge riuscirà a restare in piedi oppure se sarà disapplicata da qualche tribunale, mettendone a rischio la validità come è già avvenuto per la precedente proroga fino al 31 dicembre 2020 che fu dichiarata illegittima dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea con la nota sentenza “Promoimpresa” del 14 luglio 2016”.

Notizia Precendente

Adas, raccolta sangue ad Aragona e a Camastra

Prossima Notizia

Movimento 5 Stelle all'Ars: "Altro che ok alla rete ospedaliera"