Home»Cronaca»Minaccia grave al procuratore aggiunto Vella, giudizio immediato per imputato

Minaccia grave al procuratore aggiunto Vella, giudizio immediato per imputato

Pinterest Google+

Fabio Bellanca
Ad Agrigento, al Centro commerciale, lo scorso 17 luglio, il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, a pranzo con una collaboratrice, è stato sorpreso da un uomo che, accortosi della presenza del magistrato, avrebbe esclamato: “A chistu pubblico ministero l’ama fari saltari in aria cu lu tritolo”. Il giudice Vella si è rivolto subito ai Carabinieri che hanno identificato e denunciato il minacciatore. Si tratta di Fabio Bellanca, 37 anni, di Joppolo Giancaxio. Ebbene, adesso il pubblico ministero della Procura di Caltanissetta, Stefano Sallicano, ha disposto il giudizio immediato a carico di Bellanca, che, difeso dall’avvocato Daniele Re, risponderà di minaccia grave al giudice monocratico del Tribunale di Caltanissetta, Nadia Marina La Rana, all’udienza del prossimo 16 aprile.

Notizia Precendente

Proposta la sorveglianza speciale per l'imprenditore Giuseppe Burgio

Prossima Notizia

Agrigento, il "Gallo" al freddo, gli studenti si astengono dalle lezioni