Home»Cronaca»Estorsione, condannato a 5 anni imputato di Joppolo Giancaxio

Estorsione, condannato a 5 anni imputato di Joppolo Giancaxio

Pinterest Google+

Fabio Bellanca
Il Tribunale di Termini Imerese ha condannato a 5 anni di reclusione Fabio Bellanca, 37 anni, di Joppolo Giancaxio, arrestato lo scorso 27 agosto dai Carabinieri a Petralia Sottana, in provincia di Palermo. L’uomo è imputato di estorsione perché, tra giugno ed agosto, avrebbe indotto una donna di 57 anni a versare denaro su vaglia postali e ricariche su postepay per circa 30mila euro. La stessa donna ha presentato denuncia ai Carabinieri perché esasperata dalle sempre più pressanti richieste di denaro ricevute dall’uomo, con relative minacce tanto da indurla a temere per la propria incolumità. Più nel dettaglio, Fabio Bellanca, con cui la donna ha inizialmente intrapreso un normale rapporto amichevole, avrebbe costretto la malcapitata a versare, attraverso 77 vaglia postali, la somma di 23.910 euro e ad effettuare in suo favore 22 ricariche postepay, pari a circa 2.736 euro. Fabio Bellanca è difeso dagli avvocati Daniele Re e Giulia Cristodaro.

Notizia Precendente

Sabato 26 gennaio la colletta alimentare della Caritas

Prossima Notizia

La spiaggia di Eraclea ancora preda del mare (video)