Home»Cronaca»Due condanne per diffamazione a danno di Alfonso Cicero

Due condanne per diffamazione a danno di Alfonso Cicero

Pinterest Google+

Alfonso Cicero
Il Tribunale di Enna ha condannato per diffamazione aggravata e continuata l’ex deputato regionale del Partito Democratico, Mario Alloro, e per diffamazione aggravata Salvatore Falzone di Caltanissetta, per avere offeso la reputazione dell’ex presidente dell’Irsap Alfonso Cicero, costituitosi parte civile. Alloro e Falzone sono stati condannati anche al risarcimento dei danni morali subiti da Cicero per la somma complessiva di 25mila euro, nonché a 688 euro di multa ciascuno ed al pagamento in solido tra loro delle spese processuali. Nel giugno del 2015, Alloro, attraverso dichiarazioni a mezzo stampa e sul proprio profilo facebook, sostenne che l’ex presidente dell’Irsap chiedeva voti in occasione della campagna elettorale a Enna e con la scorta al seguito. Falzone, con un commento sul profilo facebook di Alloro, affermò invece che Cicero aveva affidato incarichi legali esterni all’Irsap in violazione di legge. Lo stesso Alfonso Cicero commenta: “Sono soddisfatto per l’ulteriore sentenza che fa giustizia, che sotterra le solite e velenose falsità sul mio operato all’Irsap e che riconosce anche i danni morali e d’immagine, irreparabili, che nel tempo ho dovuto subire a causa dell’incessante campagna diffamatoria posta in essere contro la mia persona”.

Notizia Precendente

"Massoneria", annullata l'intera ordinanza

Prossima Notizia

Agrigento, a lezione di fotografia professionale