Home»Cronaca»Castello “Firetto”, rinvio atti al Riesame

Castello “Firetto”, rinvio atti al Riesame

Pinterest Google+

Ping pong di provvedimenti giudiziari intorno al Castello “Colonna” a Joppolo Giancaxio, adibito a struttura ricettiva, di intrattenimento e ristorazione, gestita dalla società della famiglia Firetto. Lo scorso 8 gennaio la sezione del Tribunale del Riesame di Agrigento, presieduta da Wilma Mazzara, ha disposto il dissequestro del Castello, già sequestrato il 20 dicembre del 2018 dai Carabinieri su ordine del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, e su richiesta della sostituto procuratore, Antonella Pandolfi, e del procuratore aggiunto, Salvatore Vella, per presunti abusi edilizi. Ebbene, la Procura della Repubblica di Agrigento ha presentato ricorso in Cassazione contro il dissequestro e la Cassazione ha accolto il ricorso rinviando gli atti ad un’altra sezione del Tribunale del Riesame che deciderà nel merito: sequestro sì o sequestro no. Nel frattempo la struttura è del tutto funzionante, non essendo stato annullato il dissequestro o disposto un ulteriore sequestro.

Notizia Precendente

"Morte bianca" Giovanni Callea a Licata, cinque rinvii a giudizio e un patteggiamento

Prossima Notizia

La Fortitudo Moncada basket saluta Franco Ciani