Home»Cronaca»“Le vittime di mafia siano equiparate alle vittime del terrorismo”

“Le vittime di mafia siano equiparate alle vittime del terrorismo”

Pinterest Google+

Filippo Perconti
Il deputato nazionale del Movimento 5 Stelle, l’agrigentino, originario di Bivona, Filippo Perconti, ha presentato un’interrogazione parlamentare alla Camera affinchè sia risolta una ingiustificata diversità di trattamento delle vittime di mafia rispetto alle vittime del terrorismo, chiedendo quali iniziative risolutive saranno adottate, affinché si giunga ad una equiparazione tra le diverse vittime, fornendo risposte celeri alle vittime della criminalità e alle loro famiglie.
Giuseppe Ciminnisi
In proposito interviene Giuseppe Ciminnisi, presidente dell’associazione “I cittadini contro le mafie”, che ringrazia l’onorevole Perconti e afferma: “Quella dell’equiparazione tra vittime del dovere, vittime del terrorismo e vittime di mafia è una questione che va avanti da molti anni senza che si sia mai arrivati a eliminare una lacuna che divide le vittime in vittime di serie A e vittime di serie B. Vogliamo sperare che questo Governo voglia risolvere una annosa questione che ci mortifica in quanto cittadini italiani che hanno pagato con la vita dei propri cari la barbarie di chi all’uso della ragione e all’esercizio del diritto contrappone la forza dell’arroganza e l’uso della violenza”.

Notizia Precendente

Esplosione Gela, morta una seconda donna

Prossima Notizia

Carceri Sicilia, il Garante siciliano dei diritti dei detenuti replica a Nicosia