Home»Cronaca»Camerieri in nero, e uno col reddito di cittadinanza

Camerieri in nero, e uno col reddito di cittadinanza

Pinterest Google+

A Carini, il paese della “Baronessa” in provincia di Palermo, la Guardia di Finanza ha scoperto un uomo beneficiario del reddito di cittadinanza intento a lavorare in nero in un ristorante. Le Fiamme Gialle, in particolare, hanno controllato due ristoranti. In uno hanno contato 11 lavoratori in nero su 18. E in un altro 7 su 7. Le verifiche sono scattate dopo che la Finanza si è accorta che, nonostante avessero alle dipendenze numeroso personale, avevano effettuato pochi versamenti Irpef. In base alle nuove disposizioni introdotte dal Jobs Act la sanzione può elevarsi fino a 43mila euro per ogni dipendente in nero.

Notizia Precendente

Sbarco a Siculiana, convalidato arresto in carcere di quattro presunti scafisti

Prossima Notizia

"Il decreto sicurezza bis è un'arma di distrazione di massa"