Home»Cronaca»Recupero sicurezza territorio, altri fondi nell’Agrigentino

Recupero sicurezza territorio, altri fondi nell’Agrigentino

Pinterest Google+

Sono in viaggio altri 70 milioni di euro per il recupero sicurezza del territorio in Sicilia, 28 dei quali solo per la provincia di Agrigento. Il governo regionale ha rimodulato le risorse del “Patto per il Sud – Fondo di sviluppo e coesione”, destinandole a 19 opere in centri abitati per prevenire fenomeni franosi in tutta l’Isola. Il Piano degli interventi è stato predisposto dalla Struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico presieduta dal presidente della Regione Nello Musumeci e coordinata da Maurizio Croce. La somma più cospicua, come già noto, pari a 27 milioni di euro, sarà destinata ad Agrigento per consolidare la collina di San Gerlando su cui sorge la Cattedrale. A ciò si aggiungono 930mila euro per il consolidamento della strada di collegamento con Palazzo Adriano, in territorio di Bivona. Musumeci commenta: “Stiamo mantenendo gli impegni assunti, con un ulteriore sforzo per consolidare sempre di più il nostro territorio, per anni abbandonato. La sicurezza e la tutela dell’incolumità dei cittadini sono tra le priorità del mio governo”.

Notizia Precendente

Progetto Spartacus, il Cga accoglie il ricorso di alcuni operatori della formazione agrigentini

Prossima Notizia

Dalla Regione fondi ai Comuni per i Parchi gioco. Istanze entro il 31 ottobre