Home»Cronaca»Lampedusa, rubano cellulare e offerte, arrestati dai Carabinieri

Lampedusa, rubano cellulare e offerte, arrestati dai Carabinieri

Pinterest Google+

A Lampedusa i Carabinieri hanno arrestato due tunisini ospiti del locale centro d’accoglienza perché hanno rubato un telefono cellulare ad una turista, e poi hanno scassinato e svuotato la cassetta delle offerte raccolte da un’associazione locale per i cani randagi. I due africani si sono scatenati in escandescenze all’atto dell’arresto. Uno dei due, in possesso di un coltello, risponderà anche di porto ingiustificato di arma bianca oltre che di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.

Notizia Precendente

Incidente sul lavoro a Raffadali a danno di un apprendista meccanico

Prossima Notizia

Visite guidate alla "Bivona di fine '800"