Home»Cronaca»Cancelleri e il “Mille Periferie” (video)

Cancelleri e il “Mille Periferie” (video)

Pinterest Google+

Il vice ministro all’infrastrutture partecipa a Palermo al lancio del progetto “Mille Periferie”. Pubblico e privato in rete per riqualificare. L’intervento di Giancarlo Cancelleri.


Il vice ministro alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, è intervenuto a Palermo. Il leader del Movimento 5 Stelle in Sicilia ha partecipato al lancio del progetto cosiddetto “Mille periferie”. E il già candidato due volte alla Presidenza della Regione, nel 2012 e nel 2017, si è soffermato, tra l’altro, sul ricorrente confronto tra i tempi di ricostruzione del viadotto Morandi a Genova crollato nel 2018 e del viadotto Himera in Sicilia tra Palermo e Catania franato nel 2015. E Cancelleri ha spiegato: “Il confronto non è possibile. Sono due procedure di ricostruzione diverse. Per il viadotto Himera lungo la A 19 abbiamo sbloccato tutto. I soldi sono già nelle casse dell’impresa che però ancora temporeggia. E per me è inaccettabile. Già questa settimana incontro Anas e l’impresa. I lavori al viadotto Himera non possono concludersi insieme al montaggio del ponte Morandi. Dobbiamo concludere prima, per potere affermare che anche in Sicilia i lavori si fanno e si fanno bene. Spero che ci sia collaborazione da parte di Anas e impresa, per restituire dignità al popolo siciliano che spesso si sente sbeffeggiato. Col rispetto di quanto accaduto a Genova, noi non possiamo sentirci da meno degli altri”. Il progetto “Mille periferie” è promosso dall’Anci di Sicilia, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani, ed è ideato e diretto da “I world”, l’associazione mondiale per la salvaguardia e la valorizzazione delle identità dell’Umanità. Il fine è affiancare in rete enti pubblici e soggetti privati per condividere iniziative di riqualificazione. Il primo tassello sono i 120 progetti già finanziati dallo Stato con il Bando Periferie: e si tratta di oltre 2.100 interventi in 445 Comuni, con una previsione di investimenti superiore ai 2 miliardi. Si intende così costruire un unico, maxi, programma nazionale per la riqualificazione, anziché tanti progetti sconnessi. Ecco il significato sostanziale della “rete” Mille Periferie, che si avvarrà di una piattaforma e di un Osservatorio nazionale delle periferie, per animare e incentivare il dialogo propositivo tra pubblico e privato a vantaggio dei territori. Intervenendo all’istituto “Ernesto Ascione” a Palermo, dove è stato presentato il “Mille Periferie”, il vice ministro Cancelleri ha annunciato che nella prossima legge di Bilancio dello Stato sarà stanziato 1 miliardo per il Piano Casa, di cui quasi 250 milioni di euro alla Sicilia.

Notizia Precendente

Al Polo Universitario di Agrigento presentato il "Sara Safe Factor" (video interviste)

Prossima Notizia

Agrigento, a lavoro le spazzatrici meccanizzate (video intervista)