Home»Politica»Il gruppo della Lega all’Ars (video)

Il gruppo della Lega all’Ars (video)

Pinterest Google+

La Lega approda come gruppo al Parlamento della Sicilia. Riunione informale tra i componenti insieme a Candiani. Atteso Salvini ad un’apposita convention regionale.

Minardo, Ragusa, Bulla, Caronia, Catalfamo e Candiani
Il 5 novembre del 2017 alle elezioni Regionali in Sicilia è stato eletto un solo deputato della Lega, Tony Rizzotto, che poi ha salutato Matteo Salvini ed ha aderito al gruppo capeggiato da Luigi Genovese, “Ora Sicilia”. Adesso, all’alba del 2020, la Lega approda per la prima volta all’Assemblea Regionale Siciliana come gruppo parlamentare. Il battesimo ufficiale è imminente. E i leghisti a Sala d’Ercole si sono già riuniti informalmente insieme al senatore, già Sottosegretario, e commissario della Lega in Sicilia, Stefano Candiani. I componenti del gruppo della Lega a Palazzo dei Normanni sono Orazio Ragusa, Giovanni Bulla, Marianna Caronia e poi il capogruppo, Antonio Catalfamo. I quattro deputati provengono da Udc, Gruppo misto, Forza Italia e Fratelli d’Italia. E Candiani commenta: “Sono loro i protagonisti del primo gruppo della Lega nella storia della Regione Siciliana. E’ certamente un momento di grande soddisfazione e questo risultato è il frutto di un lavoro fattivo e sinergico con Nino Minardo, che ha avuto un ruolo cardine in questa fase di sviluppo della Lega nell’Isola che ci ha portato a raggiungere un considerevole obiettivo, rafforzando l’azione politica del centrodestra in Sicilia”. Dunque, il “Carroccio” è posteggiato anche in piazza Indipendenza a Palermo, ed è carico di bagagli, ovvero i propositi dei parlamentari siciliani della Lega. E lo stesso Candiani spiega: “I nostri propositi sono che da subito vogliamo essere da stimolo al Governo regionale con tutta una serie di proposte. Le priorità sono le infrastrutture e, con esse, i fondi strutturali per dare alla Sicilia, per anni soffocata da inerzia e superficialità, quanto ha diritto di avere. Lavoreremo per dare risposte agli imprenditori agricoli e a tutti i settori legati all’agricoltura e all’economia. Punteremo sull’autonomia differenziata come opportunità per la Sicilia, la continuità territoriale come diritto e non come elemosina, e poi per la sburocratizzazione, che in Sicilia è un problema sentito e che blocca l’economia dell’Isola”. Per brindare all’avvento e festeggiare l’evento della presenza della Lega come gruppo politico al Parlamento della Sicilia, in attesa dell’ormai probabile ingresso anche nella Giunta Musumeci, è atteso Matteo Salvini, in occasione di un’apposita convention regionale. E Stefano Candiani conferma: “Sì. Sono tanti i temi da affrontare, e saranno approfonditi e meglio spiegati nel corso di una prossima grande assemblea regionale del partito alla presenza del nostro leader, Matteo Salvini. Siamo contenti per la nascita del gruppo della Lega al Parlamento siciliano. E’ un gruppo unito e motivato, composto da persone che hanno rilevanti esperienze istituzionali nei loro territori e in Assemblea. Il nostro impegno: dare risposte serie e concrete alle domande dei Siciliani”.

Notizia Precendente

La band "Malarazza 100% Terrone" pubblica "Il Cristo Nero" (video interviste)

Prossima Notizia

In attesa del 25 gennaio (video interviste)