Home»Cronaca»L’avvocato Matteo Ruvolo candidato sindaco a Ribera

L’avvocato Matteo Ruvolo candidato sindaco a Ribera

Pinterest Google+

Matteo Ruvolo
L’ex consigliere provinciale di Agrigento, l’avvocato Matteo Ruvolo, è candidato a sindaco di Ribera in occasione delle prossime Amministrative in primavera. Lo stesso Matteo Ruvolo, attuale consigliere comunale a Ribera, afferma: “Com’è noto, già da diversi mesi il gruppo dei consiglieri comunali (insieme ai loro referenti), con i quali da tempo condivido l’azione di opposizione nei confronti dell’attuale Amministrazione locale, aveva individuato nelle mia persona la figura da proporre alla cittadinanza quale candidato a Sindaco per le elezioni comunali di Ribera che si terranno nella primavera del 2020. A seguito di tale sollecitazione, ho ritenuto doveroso avviare un percorso finalizzato alla elaborazione di un progetto di effettivo cambiamento, e di svolta reale rispetto alla drammatica situazione in cui ormai da troppi anni versa la nostra città. Trascorse le festività natalizie si è quindi deciso di fare il punto della situazione, attraverso una riunione alla quale hanno partecipato i consiglieri comunali di opposizione, oltre che alcuni rappresentanti delle forze politiche cui gli stessi fanno riferimento: tra gli altri erano presenti l’On. Margherita La Rocca Ruvolo, l’On. Nené Mangiacavallo, l’On. Riccardo Gallo, il Sen. Giuseppe Ruvolo, e Gaspare Noto quale rappresentante del movimento locale “Progetto Comune”. Con soddisfazione per il lavoro fin qui svolto, sento il dovere di riconoscere a tutti i partecipanti il forte senso di responsabilità dimostrato, frutto della determinazione nell’anteporre l’obiettivo comune rispetto alle eventuali singole opportunità ed interessi: da queste basi si parte con senso di responsabilità ed entusiasmo per arrivare alla definizione del nostro progetto, che vuole essere quello di tutte le persone di buona volontà, attraverso la formazione di una coalizione elettorale più ampia possibile, che rimane aperta ad altre forze politiche ma anche e soprattutto all’ambito civico e dell’associazionismo”.

Notizia Precendente

Agrigento e nettezza urbana, storia di quotidiana vergogna (video)

Prossima Notizia

Agrigento e nettezza urbana, chiesti più soldi ai cittadini, ecco la proposta di delibera