Home»Cronaca»Arnone assolto dall’imputazione di furto con destrezza

Arnone assolto dall’imputazione di furto con destrezza

Pinterest Google+


Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Andrea Terranova, ha assolto l’avvocato agrigentino Giuseppe Arnone e una sua collaboratrice dall’imputazione di furto con destrezza. “L’ipotesi di reato – spiega il difensore di Arnone, l’avvocato Daniela Principato – si riferisce a quando Arnone ha ricevuto in consegna il fascicolo di una causa civile e lo ha trattenuto con sé prima di restituirlo dopo un paio di ore. La collaboratrice, insieme ad Arnone, si è recata in archivio per restituire il fascicolo. La Procura di Agrigento ha chiesto la condanna ad 1 anno di reclusione. Io mi sono opposta perché il reato di furto ha quale requisito necessario la finalità di realizzare un profitto economico e ingiusto, e in questo caso non si può comprendere quale profitto abbia realizzato l’avvocato Arnone tenendo con sé il fascicolo per due ore, studiandolo e poi restituendolo alla cancelleria” – conclude l’avvocato Principato.

Notizia Precendente

Agrigento e provincia, il consuntivo del fine settimana della Polizia di Stato

Prossima Notizia

Fortitudo basket vittoria in casa contro Orlandina. Risultati e classifica