Home»Cronaca»Firetto: “Valutiamo la destinazione della tassa di soggiorno agli operatori turistici”

Firetto: “Valutiamo la destinazione della tassa di soggiorno agli operatori turistici”

Pinterest Google+

Come già pubblicato, il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha organizzato un tavolo di confronto sulla crisi coronavirus con gli operatori turistici mercoledì prossimo, 4 marzo, nella sala giunta del Comune, al primo piano, alle ore 10. Lo stesso Firetto nel frattempo annuncia: “Stiamo valutando con gli uffici la possibilità di destinare fondi della tassa di soggiorno per il superamento della crisi del comparto turistico in questo delicato momento. Secondo me, una delle ipotesi potrebbe essere destinare risorse per sostenere offerte promozionali. Sono giuste le misure adottate finora per contenere a livello nazionale il rischio sanitario a beneficio di tutti i cittadini. Ora, alla luce delle rassicurazioni degli esperti sull’efficacia di tale azione di contenimento e sulle prassi da adottare nel futuro, potrà essere valutato un graduale processo di normalizzazione. Si dovrà tener conto sia della necessità di non vanificare i sacrifici fin qui compiuti, e, nel contempo, dell’opportunità di ridimensionare serenamente l’allarme, così da rimettere in moto le attività produttive finora più colpite, prime fra tutte quelle del settore turistico e culturale. In queste ore, peraltro, sono allo studio da parte dell’Unione europea, del Governo nazionale e regionale misure a sostegno dell’economia che dovranno essere indirizzate non soltanto in termini di indennizzo, ma anche di rilancio”.

Notizia Precendente

Un agrigentino, già record mondiale, oggi a Madrid per superare se stesso

Prossima Notizia

Sequestro Scala dei Turchi, MareAmico: "Adesso vigilanza e recupero sicurezza"